Atletica
mar 26 set 2017
Due terze staffette alla 30 Trentina

Domenica 24 settembre ha preso il via la sesta edizione della Trenta Trentina, gara podistica di 30 chilometri singola o a staffetta, disegnata in Valsugana con partenza dal centro di Levico e discesa verso il lago per poi raggiungere Caldonazzo, Calceranica, Pergine e quindi fare ritorno a Levico verso il traguardo di Parco Segantini dopo aver percorso il sentiero dei pescatori, spettacolare tratto a ridosso del Lago di Levico.
Tra i 2.000 iscritti che hanno animato la prova competitiva, per la 30km ecco al traguardo con i colori gialloneri:
Stefano Detassis in 2h:29:21
Mauro Angeli in 2h:40:04 (peacer)
Domenico Travaglia in 3h:08:12
Complimenti!!!

Per quanto riguarda la Duo Half 15km x 2, due i terzi posti per il G.S. Fraveggio...
Complimenti a Paolino Deriu e Mario DiBella per la staffetta maschile che hanno chiuso la gara in 1h:57:35 e a Rolando Beatrici con la sorella Lorenza per quella mista che hanno tagliato il traguardo in 2h:03:23.

Mario e Paolino sul podio
Mario e Paolino sul podio

Rolando e Lorenza sul podio
Rolando e Lorenza sul podio

Dal Creim al Biaem di sabato 23 settembre ha chiuso il Circuito Montagne Trentine 2017, manifestazione organizzata dall’Atletica Team Loppio, in collaborazione con il Comune di Ronzo-Chienis.
Due i percorsi in base alle categorie: per quelle maschili fino alla categoria MM60 i km erano 11, mentre di 8km per quelle femminili e maschili over 60, su sentieri di montagna e trincee della prima guerra mondiale che si snodano fra il Monte Creim e Biaem sopra il paese di Ronzo-Chienis.
Complimenti a Enrico Cozzini che ha tagliato il traguardo della gara lunga in 1h:02:23 e terzo di categoria SM, a Anna Zambanini che ha conquistato il secondo gradino del podio SF con il tempo di 58:45 e a Mariano Ferrari che ha vinto la sua categoria in 1h:39:03.

Enrico in gara
Enrico in gara

Mariano in gara
Mariano in gara

Anna seconda donna
Anna seconda donna

San Martino di Castrozza ha ospitato sabato 23 settembre la prima edizione della Rosetta Verticale Trail Run, gran finale del Trentino Vertical Circuit 2017.
6,9km e 1.279 metri di dislivello, impegnativi sia sotto il profilo fisico che tecnico: si risalirà lungo il versante ovest delle pendici del Cimon della Pala, passando dal Rifugio Colverde, per poi salire sempre più su, fino ai 2746 metri di Cima Rosetta, spettacolare punto panoramico da cui ammirare l’intera Valle di Primiero e l’Altopiano delle Pale, con una vista a 360° sulle cime dei più importanti gruppi dolomitici.
Per il G.S. Fraveggio Federico Bettega e Elena Tomè hanno portato a termine le loro fatiche rispettivamente in 1h:06:11 (20imo assoluto) e 1h:16:55 (settima donna).
Complimenti ragazzi!!!

Elena durante la gara
Elena durante la gara

Federico durante la gara
Federico durante la gara

Lo stesso sabato da San Lorenzo in Banale è partita la Skyghez, gara organizzata dalla Comano Mountain Runners di 20km con 2200m di dislivello per raggiungere appunto Cima di Ghez e poi scendere di altrettanti metri di dislivello e ritornare dove si è partiti, anche con il passaggio su tratti esposti e tecnici, messi in sicurezza con cordini e protezioni.
Complimenti ai portacolori gialloneri Massimo Danielli e Alessandro Graziadei che hanno concluso la loro gara assieme in 3h:41:23 e a Guido Segalla in 4h:17:27.

Massimo e Alessandro durante la gara
Massimo e Alessandro durante la gara

Guido durante la gara
Guido durante la gara

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video