Tourlaghi
ven 1 giu 2018
Maestri e Ricci dominano il prologo alla Tourlaghi

Il podio maschile della prima tappa
Il podio maschile della prima tappa

E’ una costante degli ultimi anni quella dell’iscritto dell’ultima ora che lascia il segno alla Tourlaghi, classico appuntamento di corsa a tappe organizzato dal Gs Fraveggio. E nel prologo di 5 km con 150 metri di dislivello la ribalta è stata tutta per il forte Cesare Maestri, specialista della corsa in montagna, che ha deciso di cimentarsi con questa originale competizione nello scenario della Valle dei Laghi. Al femminile, pronostico ampiamente rispettato, con la perentoria affermazione della modenese di Sassuolo Laura Ricci, che vanta ben cinque affermazioni nelle tredici edizioni finora disputate.
Un prologo insolito per questa frazione serale, partita da località Lon e arrivo a Fraveggio, transitando per Sant’Antonio Abate, e per le località Calchera e Lavini. Il talentuoso runner di Bolbeno, tesserato per l’Atletica Valli Bergamasche, ha dimostrato sin dalla prima ascesa di avere una marcia in più degli avversari, incrementando chilometro dopo chilometro il vantaggio sugli avversari e concludendo la prova con lo straordinario tempo di 17’48”, staccando di 59 secondi l’atleta di casa Luca Miori del Gs Fraveggio, che è riuscito a superare in discesa il compagno di squadra Enrico Cozzini, precedendolo di soli 2 secondi sul traguardo. In quarta piazza, ad 1 minuto e 29 secondi dal vincitore è giunto Francesco Trenti dell’Atletica Clarina, quindi seguono in classifica il fassano Massimo Leonardi, il noneso di Tuenno Adriano Pinamonti e il bergamasco Michele Dall’Ara del Gruppo Alpinistico Vertovese.
Un’altra prestazione da protagonista poi per l’affezionatissima alla Valle dei Laghi Laura Ricci, che ha concluso la sua prova con il tempo di 23’30”, un tempo che è poi risultato il 34° assoluto sui 200 partenti. La portacolori del Calcestruzzi Corradini non ha voluto strafare, con l’obiettivo di risparmiarsi le energie in vista delle prossime due tappe. Fra la ladies in seconda posizione è terminata la piemontese Elisa Almondo dell’Asd Brancaleone Asti, con un ritardo di 22 secondi dalla vincitrice, mentre a 28 secondi ha ottenuto il terzo gradino del podio Sara Baroni dell’Us Quercia Trentingrana.
Nelle classifiche di categoria affermazioni per Cesare Maestri fra i senior, Luca Miori Sm35, Michele Dall’Ara nella Sm40, Massimo Leonardi nella Sm45, Adriano Pinamonti nella Sm50, Luca Franceschini nella Sm55, Fedele Badolato nella Sm60, Carlo Begnini nella Sm65, Primo Stedile nella Sm70, Luigi Lucin nella Sm75, Bruno Baggia nella Sm80, quindi fra gli junior Samuele Marchesini.
Per quanto riguarda le graduatorie femminile Laura Ricci ha trionfato nella Sf35, Elisa Almondo nella Sf40, Sara Baroni nella Sf45, Giulia Nardelli fra le junior, Marilena Marini nella Sf50, Lucia Predanz nella Sf55, Katia Alfini nella senior, Loretta Franchi nella Sf65, Giuseppini Pecchenini nella Sf60.
Sabato mattina la seconda tappa, con partenza alle ore 10 da Fraveggio e arrivo nello stesso borgo dopo aver affrontato 11 km e 320 metri di dislivello, passando per località Naran, Gaidoss e Dossi di Ciago.

LA CLASSIFICA DELLA PRIMA TAPPA

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video