Atletica
mar 12 apr 2016
Silvano sale sul secondo gradino del podio alla 100km di Seregno

Alle 8 di domenica 10 aprile 120 atleti erano pronti per sfidarsi alla partenza dell’8^ edizione della “Cento chilometri di Seregno - Trofeo Italsilva” che quest’anno è stata caratterizzata da un accento tedesco. Nella prova regina della manifestazione, infatti, il primo a tagliare il traguardo è stato l’altoatesino Hermann Achmuller, 45enne nazionale azzurro, che ha chiuso in 6h57’04’’.
Ma ciò che a noi interessa porre sotto la lente d’ingrandimento è l’eccellente prestazione del nostro atleta giallonero Silvano Beatrici che ha completato i cinque giri del percorso brianzolo in 7h15’39’’ precedendo Vito Sardella.
Lo scorso anno terzo, quest’anno secondo… quali altre emozioni ci riserverà questo atleta così forte?!
Noi continuiamo a fare il tifo per lui e gli facciamo i nostri supercomplimenti!

Silvano sul podio
Silvano sul podio

Altro risultato da porre in evidenza è il secondo posto di categoria SM45 (15°assoluto) conquistato da Guido Accurti che conclude la Belluno-Feltre in 2h02’17”.
Gara nata nel 2008 per iniziativa del G.S. La Piave 2000, si sviluppa nel cuore della Val Belluna, con partenza nei pressi del Ponte della Vittoria a Belluno ed arrivo a Feltre. Il percorso, pianeggiante ed interamente su strada, corre per 30 km tra Piave e Dolomiti.


La 22^ edizione della Maratona di Roma ha incontrato la domenica ecologica… così niente auto, ma quasi 15.000 maratoneti hanno invaso le vie della Capitale.
Complimenti alla nostra maratoneta Laura Ursula Cappello che riesce a concludere la gara in 4h47’39”, stringendo i denti a causa di un fastidio che la accompagna per parecchi km.
Il keniano Amos Kirputo taglia per primo il traguardo di via dei Fori imperiali con il tempo di 2h08'12” e tra le donne il successo va all'etiope Tusa Rahma con il tempo di 2h28'49”.


100km, 42,195km, 30km e per concludere questa domenica ricca di gare anche i 12km al Vivicittà dell’Alto Garda, una corsa caratterizzata da un forte impegno sociale, civile ed ambientale, giunta alla 32esima edizione, a cui ha partecipato un folto gruppo di atleti gialloneri.
Tutti in linea sulla griglia di partenza ad Arco per correre lungo il fiume Sarca sino a Dro al suggestivo ponte Romano, per poi scendere di gran volata al centro sportivo di Arco dove, con un giro di pista, ogni atleta ha avuto il suggello finale alla sua fatica.
14 gli arrivi gialloneri, capitanati da un grande Mario DiBella che ha tagliato il traguardo in 46:54, seguito a pochi secondi da Rolando Beatrici (47:08). Un plauso particolare va a Veronica Chistè che, con il tempo di 54:55, è salita sul secondo gradino del podio della sua categoria!!
Complimenti anche a tutto il resto del gruppo:
Herman Nardelli in 50:16
Flavio Dalponte in 53:20
Paolo Tonelli in 54:55
Maurizio Prighel in 55:27
Stefano Detassis in 55:58
Ivano Facchini in 58:41
Mauro Benetti in 59:39
Massimo Roncher in59:50
Nicola Rosà in1:00:10
Mariano Ferrari in 1:26:37
Gianfranco Paris in 1:27:35

G.S. Fraveggio alla partenza
G.S. Fraveggio alla partenza

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,921 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri