Atletica
mar 5 set 2017
Fraveggio Campione Provinciale di corsa in montagna!

La seconda edizione del Giro delle Viotte, organizzata sul Monte Bondone dall’Atletica Trento domenica 3 settembre, oltre ad essere l’ottava prova stagionale del Circuito Montagne Trentine, quest’anno è valida anche come prova unica del Campionato di Società provinciale di corsa in montagna.
L’aria frizzante e le cime d’intorno imbiancate dalla prima lieve nevicata stagionale sono stati i tratti distintivi di questa prova di mountain running, disputata sul tracciato di 10,5km disegnato con partenza ed arrivo al Centro Fondo delle Viotte.

G.S.Fraveggio alla partenza
G.S.Fraveggio alla partenza

Un G.S. Fraveggio spettacolare ha colorato di giallo la piana delle Viotte con 25 atleti che hanno portato la loro squadra per il terzo anno consecutivo sul più alto gradino del podio, riconquistando così il titolo di Campioni Provinciali di Società Master di corsa in montagna.
Più precisamente i Master uomini: Carmelo, Cristian, Federico, Franco, Guido, Ivano, Luca, Marco, Mariano, Massimo, Matteo, Mauro, Michele Bettini, Michele Filippi, Michele Frizzera, Nicola, Paolo, Rolando, Walter, hanno totalizzato 438 punti davanti all’Atletica Loppio (288 punti) e Lagarina Crus Team (260 punti).
Anche il G.S.Fraveggio Master rosa: Emanuela, Loreta, Maddalena, Sabina, ha ottentuto un ottimo secondo posto dietro all’Atletica Loppio!!

Qui di seguito gli atleti a podio:
Cristian Giovanazzi 1° di cat.SM45 e 10° assoluto con il tempo di 47:06
Federico Bettega 3° di cat.SM40 in 49:31
Mauro Bressan 3° di cat.SM50 in 51:27
Maddalena Sartori 1° di cat.SF35 e 3° assoluta in 54:58
Lara Gazzin 1° cat.Senior in 59:26
Loreta Franchi 1° di cat.SF65 in 1h:03:32
Mariano Ferrari 1° di cat.SM75 in 1h:39:53

Complimenti a tutti!!!

G.S.Fraveggio sul primo gradino del podio!
G.S.Fraveggio sul primo gradino del podio!

La stessa domenica di settembre si è svolta anche la quindicesima edizione della Marcialonga Running, 26 chilometri che da Moena hanno portato gli atleti verso i centri nevralgici della Val di Fiemme, sempre seguendo il fluire del torrente Avisio per poi arrivare, dopo un’impegnativa salita, al traguardo posto nel centro di Cavalese.
Complimenti ai nostri portacolori gialloneri ed in particolare a Claudio Zuccatti che ha conquistato la terza posizione di categoria M55-59 con il tempo di 1h:44:35.
A seguire:
Stefano Detassis in 2h:04:22
Domenico Travaglia in 2h:17:06
Luigi Lucin in 2h:32:58
Franco Filippi in 2h:55:36

Claudio sul podio
Claudio sul podio

Freddo, vento e neve in quota per la decima edizione dell’evento delle Dolomiti bellunesi, la Transpelmo.
Il tracciato, con partenza e arrivo a Palafavera (Val di Zoldo, Belluno) prevedeva 18 chilometri di sviluppo per 1.300 metri di dislivello positivo e altrettanti di dislivello negativo, con il tratto più impegnativo tra rifugio Venezia a Forcella Val d’Arcia: 550 metri di dislivello in poco più di 2km di sviluppo.
670 i concorrenti che sono stati messi a dura prova non solo dalle difficoltà altimetriche e tecniche ma anche dalle condizioni meteo: a Forcella Val d’Arcia (2.476 metri di altitudine) la temperatura era attorno agli zero gradi e la neve sul terreno.
Complimenti a Massimo Zorzi, giunto al traguardo in 2h:17:37 in terza posizione di cat.SM45, a Stefano Ceschini arrivato in 2h:54:20 e a Mara Bernardi in 3h:40:26!

Complimenti anche a Mauro Angeli che domenica ha partecipato alla Mezza Maratona del Brenta con il palloncino di 1h:40'!

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,454 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri