Santa Massenza - Fraveggio
mar 28 mag 2013
Mercoledì la Santa Massenza-Fraveggio con Battocletti

Paolo Omicini e Ana Nanu
Paolo Omicini e Ana Nanu

Scatta domani sera la cinque giorni di atletica in Valle dei Laghi con la disputa della diciottesima edizione della Santa Massenza-Fraveggio, quindi da venerdì sera a domenica salirà alla ribalta l’ormai classico appuntamento con la corsa a tappe Tourlaghi.
Gli organizzatori del Gruppo sportivo Fraveggio hanno dunque deciso di concentrare i loro due eventi principali nella stessa settimana, concentrando così le energie e le forze logistiche. E in quest’ottica è inevitabile che pure gli atleti scelgano di prendere parte ad entrambe le manifestazioni. E’ il caso in particolar modo del noneso Giuliano Battocletti che ha scritto il proprio nome in ben tre edizioni della Santa Massenza-Fraveggio e della rumena Ana Nanu che si impose dodici mesi fa, pur non riuscendo però a ritoccare i record che appartengono al perginese Gil Pintarelli, che nel 2004 fermò il cronometro sul tempo di 10’53” e alla genovese Emma Quaglia che nel 2009 fece registrare la prestazione di 12’12”. Oltre ai due favoriti non si nasconde nemmeno la trentina Elettra Bonvecchio che è data in grande forma in questo inizio stagione.
La Santa Massenza-Fraveggio è dunque una gara sprint in salita, con partenza dalla località Due Laghi, con i partecipanti che percorreranno il lungolago di Santa Massenza, per entrare nell’omonimo centro abitato ed affrontare successivamente una prima leggera salita fino al secondo chilometro, quindi un muro finale di 800 metri decisamente impegnativo, con pendenze del 20%. In totale 2900 metri con un dislivello di 177 metri. Il via verrà dato alle ore 20.30.
Giovedì giorno di riposo e venerdì sera spazio alla nona edizione della Tourlaghi, che ha già chiuso con una settimana di anticipo le iscrizioni. Saranno infatti 280 i podisti presenti nel fine settimana a Fraveggio, fra i quali tanti atleti di livello. A partire, appunto, dal vincitore dell’ultima edizione Giuliano Battocletti, noneso di Cavareno che quest’anno difende i colori dell’Atletica Val di Non e Sole, che avrà come principali avversari il compagno di squadra Adriano Pinamonti, quindi l’atleta di casa Enrico Cozzini, che risiede a Padergnone, quindi il veneto Adriano Pagotto e il bergamasco Michele Dall’Ara. In campo femminile ha confermato la presenza la dominatrice di dodici mesi fa Laura Ricci, emiliana di Sassuolo, che dovrà ben guardarsi dalla compagna di squadra Gloria Marconi, qui già vincitrice nel 2011, dalla rumena Ana Nanu e dalla veneta Sarà Tomè.
I percorsi delle tre tappe della Tourlaghi prevedono il prologo del venerdì caratterizzato da un circuito nei pressi del borgo di Fraveggio, che verrà ripetuto per due volte per complessivi 6,5 km attraverso le campagne e gli orti del centro. Partenza alle ore 19.30.
Sabato 1 giugno, con lo start alle ore 18, è in programma la seconda tappa con partenza dai Laghi di Lamar e arrivo a Fraveggio dopo 11,7 km con un dislivello in salita di 200 metri e in discesa di 400 metri. Dopo la partenza i concorrenti transiteranno per Monte Terlago, saliranno quindi sopra l’abitato ai piedi della Paganella per poi affrontare il sentiero San Vili, il transito per Maso Ariol, quindi per i paesi di Covelo, Ciago, Lon e arrivo a Fraveggio.
La tappa conclusiva di domenica 2 giugno partirà invece alle 10 del mattino da Santa Massenza. I podisti costeggeranno poi il Lago di Toblino passando per Maso Toresela, e Ponte Oliveti, risaliranno i “monti di Calavino” per giungere a Padergnone, quindi ritorno a Santa Massenza e salita finale per Fraveggio, dopo 11,3 km con 200 metri di dislivello.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,781 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri

Foto e Video