Varie
mer 2 nov 2011
Pietro Dal Prà "Con la testa fra le nuvole"

Venerdì 4 novembre al Teatro Valle dei Laghi di Vezzano alle ore 20,00 si apriranno i battenti della sesta edizione di Mese montagna e a fare da prologo alla serata, presentata da Paolo Malfer con il supporto di Angelo Giovanetti, “direttore alpinistico” della manifestazione, saranno Michele Cagol, Rolando Larcher, Fabio Leoni e Elio Orlandi che faranno dei pensieri su Montagna&solidarietà, dall’aiuto ai bambini himalayani al sostegno delle associazioni ONLUS, che sarà il filo conduttore di tutto il Mese.
Mese montagna e i suoi protagonisti sosterranno il progetto Climb for life a favore dell’ADMO Associazione donatori midollo osseo.
Il protagonista della serata è però Pietro Dal Prà che, “Con la testa fra le nuvole” racconta la magia dei grandi spazi della vita in verticale e la sua scelta di dedicarsi all’arrampicata, la bellezza e la magia di questa attività che tanto influisce sull’esistenza e sulla personalità di chi la pratica.
Più che degli aspetti tecnici dell’ascesa lo scalatore ci parla delle profonde motivazioni ed esigenze psicologiche di un arrampicatore-alpinista, legate alla vita di montagna in tutte le stagioni ed alla magia dei grandi spazi della vita in verticale.
Durante la serata vengono affrontati tanti concetti propri della quotidianità di un arrampicatore come quelli della leggerezza, dell’esperienza estetica dei luoghi e del movimento, della paura, della lontananza, dell’amicizia e della complicità fra compagni di cordata, della solitudine, delle aspettative e dei sogni, individuali e sociali di un innamorato di scalate e montagne.
Pietro Dal Prà, vicentino di origine e vagabondo di pareti per vocazione. Trent’otto anni, da ventisette innamorato cronico di arrampicata, montagne, grandi spazi. Da giovane enfant prodige della roccia, da adulto scalatore ai massimi livelli in diverse forme di scalata. Dai sassi di pochi metri, alle grandi pareti alpine e non solo, ha sempre goduto dei piaceri della vita verticale. Per anni si è mosso con naturalezza e spontaneità seguendo i suoi desideri e il suo istinto, piuttosto che le mode del mondo della montagna.
Guida alpina, fa parte assieme Adam Ondra e altri forti scalatori, di Climb for life associazione che promuove la donazione di midollo osseo nel mondo della montagna e della scalata.
È collaboratore attivo in molte aziende di settore per la creazione di nuovi materiali alpinistici, a tempo perso opinionista.

Pietro Dal Prà impegnato in una delle sue scalate
Pietro Dal Prà impegnato in una delle sue scalate

La serata si aprirà con l’inaugurazione della mostra e con la cerimonia di premiazione del concorso “Fotografa la Valle dei Laghi” dal titolo “Orti e paesaggio agricolo” a cura dell’associazione culturale “N.C. Garbari” del Distretto di Vezzano; la mostra con tutte le fotografie partecipanti al concorso è visitabile durante gli orari di apertura del teatro fino a venerdì 25 novembre 2011. Vi sarà poi la presentazione di Artborea quando la natura si fa arte “IMMAGINI E PAROLE” allestita dall’artista Daniela Usai, mostra visitabile presso la Biblioteca di Vezzano dal 5 al 30 novembre 2011.
Buona visione!!!

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,734 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri