Judo
mer 1 apr 2009
Judo sempre più protagonista

Sabato 21 e Domenica 22 Marzo si è svolta a Gardolo la 15° edizione di “JUDO IN COMPAGNIA”, primo appuntamento primaverile organizzato dal Judo Team Gardolo-Cognola del M° Gilberto Gozzer. Si tratta di una classica manifestazione del judo regionale che ormai vanta la partecipazione di numerose squadre provenienti da tutto il nord Italia (veneto, lombardia, emilia romagna).
La nostra società ha partecipato con otto atleti, cinque dei quali hanno gareggiato sabato nella manifestazione promozionale riservata alle classi pre-agonistiche; gli altri tre hanno combattuto domenica, nella gara riservata agli agonisti.
Il risultato finale non è esaltante, ma dobbiamo sottolineare che è stato condizionato dall’assenza di alcuni atleti che avrebbero potuto ottenere buoni piazzamenti. Positiva invece la presenza di tre nuovi allievi, ancora con la cintura bianca, che hanno trovato il coraggio di affrontare la loro prima gara.
Ecco nel dettaglio, con un sintetico commento del tecnico, i risultati delle due giornate:
GAIA MARIS: 2° - alla prima esperienza di gara; nel secondo incontro si è dimostrata attenta e determinata, cedendo solo alla superiorità di cintura dell’avversaria. È una figlia d’arte e si è ben incamminata sulle orme della madre: se continua così per le future avversarie saranno dolori.
VALERIO MARCHETTA: 5° - anche lui all’esordio nel mondo delle competizioni, ha vinto e ha perso ma ha dato prova di avere grinta e determinazione. Speriamo di averlo ancora in gara con noi.
GIANLUCA PICCOLO: 1° - con due combattimenti vinti si è aggiudicato la sua prima medaglia d’oro. Molto bene e grande soddisfazione anche per i genitori, anche loro alla prima esperienza di gara.
ADRIANO ARENA: 3° - non molto deciso negli attacchi, ha subito un pò troppo l’iniziativa degli avversari. È ancora molto giovane e ha grossi margini di miglioramento.
LUCA PRIGHEL: 7° - ha vinto un bel combattimento, ma la lunga attesa lo aveva snervato e non è riuscito a mantenere la concentrazione. Alla prossima!!
GABRIELE DELLA SANTA: 5° - nelle gare precedenti aveva dimostrato le proprie qualità di combattente; questa volta è stato troppo in difesa e gli avversari ne hanno approfittato. Se si scioglie può fare bene.
GIACOMO VERONES: 7° - reduce da una settimana a letto, non è riuscito ad imporsi; avrebbe potuto fare un buon terzo posto. Pazienza, sarà per la prossima volta.
ENRICA DELLA SANTA: 1° - con un’avversaria che sapeva il fatto suo, ha combattuto con intelligenza e tecnica, resistendo bene agli attacchi. Brava.
In conclusione, i risultati non vengono per caso e la ricetta, antica ma sempre attuale, è lavorare sodo e gareggiare spesso: lo stiamo facendo... e i risultati si vedono!

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri