Atletica
mar 25 set 2018
Skyrace...come toccare il cielo con un dito

Sabato 26 settembre 120 atleti, tra cui anche un gruppetto giallonero, hanno preso il via da San Lorenzo in Banale, chiamati a coprire i 20 chilometri del percorso della SkyGhez, conditi con 2200 metri di dislivello di pura fatica e adrenalina per arrivare a toccare il cielo con un dito.
Strade aciottolate, ripidi e verdi pendii e una cresta mozzafiato per raggiungere una delle cime più alte del brenta meridionale, la cima Ghez 2.714 m s.l.d.m. Molto tecnica è stata anche la discesa, soprattutto i primi 300 metri appena sotto la vetta, che guarda dall’alto la bellissima Val d’Ambiez.
Complimenti ai nostri atleti che hanno terminato la gara:
Nicola Segatta in 3h:17:13
Massimo Danielli in 3h:35:03
Marco Celasco in 4h:33:31
Mauro Benetti in 4h:12:01

Nicola durante la gara
Nicola durante la gara

Marco durante la gara
Marco durante la gara

Lo stesso sabato è andata in scena la Rosetta Verticale Trail Run, la corsa in quota con sola ascesa lungo il tecnico quanto suggestivo percorso che da San Martino di Castrozza ha portato i 230 concorrenti a Cima Rosetta.
Al termine dei 6,9 km del percorso, con un dislivello positivo di 1279 metri, che si è sviluppato sul versante ovest delle pendici del Cimon della Pala, con i colori del G.S.Fraveggio Federico Bettega ha fermato il cronometro sul tempo di 1:07:19. Bravissimo!!!

federico durante la gara
federico durante la gara

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri