Tourlaghi
dom 4 giu 2017
La 13ª Tourlaghi finisce nelle mani di Parisi e Ricci

Simone Peyracchia ci ha provato fino all'ultimo, ma Davide Parisi ha respinto ogni assalto al primo posto nella classifica generale, aggiudicandosi per la prima volta il Tourlaghi, gara podistica organizzata dal GS Fraveggio, che di anno in anno continua ad aumentare il proprio appeal, soprattutto nei confronti degli atleti provenienti dalle altre regioni italiane. Il cuneese della Podistica Valle Varaita, classe 1986, è riuscito a imporsi nella terza ed ultima tappa con un finale in crescendo, ma non a recuperare il distacco di 42” che aveva accumulato nelle prime due, vinte dal portacolori del Lagarina Crus Team, che grazie al secondo posto di giornata, ma soprattutto ai soli 18 secondi di distacco incassati, ha potuto festeggiare il successo finale. Terzo sul traguardo di Fraveggio è sfilato il vicentino Diego Gaspari (Gabbi Bologna), che ha così confermato la buona condizione messa in mostra nella seconda tappa, pochi secondi prima di Enrico Cozzini (GS Fraveggio), che ha comunque conquistato senza troppe difficoltà il terzo posto nella classifica finale, lasciando fuori dal podio Alessio Loner (Atletica Valle di Cembra), Cristian Giovanazzi (GS Fraveggio), giunto stoicamente al traguardo nonostante una contrattura, e lo stesso Gaspari, sesto nella generale. Completano la top ten finale Alessandro Spanu (7°), Mirko Scottini (8°), Matteo Vecchietti (9°) e Aldo Nardon (10°).
In campo femminile la modenese Laura Ricci, della Corradini Excelsior, ha raccolto il successo anche nell'ultima frazione, confermando la propria superiorità in una gara che ha dominato per la quinta volta. Cambiano i percorsi, cambiano le avversarie, ma davanti a tutte c'è sempre lei. Seconda, anche in questa circostanza, si è piazzata Anna Zambanini (GS Fraveggio), che ha tenuto a distanza la compagna di squadra, e vera sorpresa di questa edizione, Maddalena Sartori, terza. Il podio di tappa rispecchia così fedelmente quello delle prime due e quello finale. Al quarto posto troviamo Ines Antunes dell'Atletica Tre Comuni di Oderzo, al quinto Cinzia Cucchi del GP Talamona e al sesto Marilena Marini del Km Sport.
Dopo lo start lungo le rive del Lago di Terlago e dopo averne percorso l'intero perimetro, la tappa più lunga, ma anche più avara di dislivello delle tre, ha portato i 270 concorrenti verso il paese, percorrendo i sentieri nel bosco. In testa la coppia Parisi e Peyracchia si sono controllati a distanza ravvicinata e il passaggio del primo davanti a tutti al termine del chilometro 3,5 gli è valso il premio intitolato a Paolo Defant “Gurto”. Dietro anche Gaspari, Cozzini e Loner rimanevano a vista l'uno dell'altro. La svolta è arrivata al settimo chilometro, dopo aver toccato prima Covelo e poi Ciago, quando Peyracchia ha portato l'affondo decisivo e ha allungato nella parte finale in discesa, sempre controllato a distanza da Parisi.
Nelle graduatorie di categoria finali vittorie per Mirko Ferrandi nella Promozionale, Davide Parisi e Anna Zambanini fra i senior, Diego Gaspari e Laura Ricci fra gli under 35, Ezio Bernardi e Manola Feller fra gli under 40, Alessio Loner e Monica Dossi fra gli under 45, Corrado Berlanda e Marilena Marini fra gli under 50, Luca Franceschini e Monica Casadio fra gli under 55, Gianni Zonca e Ivana Dall’Armi fra gli under 60, Roberto Comai e Marilena Spezie fra gli under 65, Luigi Lucin fra gli under 70 e Mariano Ferrari fra gli under 75.
Subito dopo gli adulti vi è stato spazio anche per i bambini, che hanno corso nella cornice del Trofeo La Trentina.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.
Cerca nelle news

Inserire almeno 4 caratteri